Ogni giorno allo Scudo di Pan vengono consegnati gattini di pochissimi giorni di vita trovati nei cassonetti, gettati come spazzatura; con gli occhi ancora chiusi e il cordone ombelicale attaccato, strappati alle madri che disperate e gonfie di latte li avranno cercati chissà dove…
Ogni anno, nel nostro territorio, nascono tantissimi cuccioli, in numero molto maggiore rispetto alle famiglie disposte ad adottarli.
Ogni anno ci troviamo a fronteggiare il vergognoso fenomeno dell’abbandono, pratica comune quanto illegale.
Ogni anno si ripete la scandalosa emergenza delle cucciolate soppresse, o peggio, gettate ancora vive nei cassonetti della spazzatura!
I vigliacchi che non hanno il coraggio di uccidere le povere indifese creature, lasciano che a farlo siano il caldo, la fame, il peso di chili di sacchetti di spazzatura, che spezzano le fragili ossicine e soffocano i malcapitati fino alla morte. E’ questa la misura della nostra civiltà?

Ogni giorno arrivano richieste di aiuto per misere creature, da persone che hanno sentito i flebili lamenti dentro i cassonetti e si sono adoperate per tirare fuori questi poveri esserini affamati, assetati e disperati. Abbandonati sporchi, malati e trascurati da settimane, con il nasino incrostato di muco misto a sangue e gli occhietti devastati dalla congiuntivite. Chi sono i responsabili di queste crudeltà?

I rifugi sono pieni di gattini che, strappati troppo presto alle madri, hanno pochissime possibilità di sopravvivere, nonostante gli sforzi dei volontari per aiutarli: turni di poppate con latte specifico ogni tre ore, di giorno e di notte; un amore ed una speranza ostinati che ci fanno lottare insieme a loro, per salvare le loro piccole e innocenti vite. E spesso vederli morire tra le nostre mani.

Non ci sono parole per descrivere la nostra indignazione, la nostra disperazione impotente di fronte a questo crimine…
Un’emergenza continua, dolorosa e sfibrante, dalla primavera fino ottobre, tutti gli anni!

I cuccioli vengono tolti alla madre e abbandonati pensando che qualcuno li raccoglierà, oppure che possano sopravvivere procacciandosi il cibo da soli. In realtà quasi sempre li attende una morte crudele, per fame, malattia, incidente stradale.

Quelli che sopravvivono continueranno a riprodursi, aumentando il triste fenomeno del randagismo. Quelli che vengono salvati, spesso passeranno il resto della loro vita dentro un rifugio, senza conoscere mai l’amore di una vera famiglia, con l’unico conforto dei volontari che si adoperano per loro.

La sterilizzazione è l’unico modo per prevenire le cucciolate indesiderate e gli abbandoni, l’unica strategia possibile contro la scandalosa abitudine di gettare i cuccioli vivi nella spazzatura. Sterilizzare è un atto di civiltà!

Pensate solo che una piccola e semplicissima operazione, diffusa su larga scala, potrebbe ridurre drasticamente le terrificanti cifre degli abbandoni stagionali o, peggio ancora, dell’uccisione di cuccioli indesiderati.

ADOTTA UN GATTINO, UN AMORE PER LA VITA!

Lo Scudo di Pan rivolge un appello a tutte le persone di buon cuore: se pensate di adottare un micino telefonate a Patrizia 335 251121 o a Francesca 347 7626625; abbiamo tanti piccoli dolcissimi e sfortunati che meritano una buona famiglia!

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com