Caro Dero,
dopo aver avuto tanti gatti, finalmente, sei arrivato tu, il nostro primo cane.
Sei stato un fantastico compagno di avventure. Un favoloso distruttore di scarpe e coperte. Discreto giocatore di pallone anche se spesso trattenevi l’avversario per i pantaloni.
Eri un caro amico, con un buon carattere, talmente buono che sei sempre andato d’accordo con i tuoi simili e persino con i gatti che hai trovato in casa al tuo arrivo e con quelli che sono arrivati dopo di te e che ti hanno eletto a fratello maggiore. Con loro hai diviso il cibo e il giaciglio, per non parlare del nostro affetto.
Eri ancora troppo giovane quando una malattia incurabile ti ha portato via da noi. È stato triste e doloroso doverci separare da te. Grazie a te abbiamo capito quanto sia bello il rapporto uomo/cane e abbiamo deciso di non interromperlo mai più.
Quando guardiamo Susy, la cagnolina con la quale hai vissuto per tre anni e che è ancora con noi, nei suoi occhi rivediamo anche un po’ di te, eravate molto simili e molti vi scambiavano per papà e figlia.
Si dice che il tempo attenua il dolore, ma è incolmabile il vuoto che hai lasciato nei nostri cuori; il primo amore non si scorda mai.
Ciao caro Amico
Famiglia Badii

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com