IL TUO AIUTO è PREZIOSO!

Menu+

Cura del gatto

Gatti in condominio

Uno dei principali problemi che si pongono ai possessori di gatti è costituito dal divieto, contenuto nella maggior parte dei regolamenti condominiali, di tenere animali in appartamento.
L’amante dei gatti si trova perciò costretto talvolta alla scelta tra il rinunciare fin dall’inizio alla compagnia di un amico felino e l’accettare il rischio, tenendo ugualmente il suo micio in appartamento.
Il problema va analizzato sotto diversi punti di vista: leggi tutto…

Viaggiare con micio

IN AUTO
I gatti non amano viaggiare in macchina, ma sono più tranquilli se tenuti nel trasportino. Sceglietene uno a guscio di plastica (è robusto, si pulisce facilmente, si vede poco l’esterno); le gabbie in fil di ferro lasciano vedere troppo e ciò causa spesso crisi di panico, quelle di vimini sono antigeniche, si rompono facilmente e tendono ad accumulare calore. leggi tutto…

Cura del gatto anziano

anzianoQuando il nostro amico invecchia bisogna osservare più attentamente i suoi comportamenti per accorgersi per tempo se qualcosa non va bene:

Potrebbe sviluppare calcoli urinari poiché si muove poco, beve meno e quindi urina meno; l’urina ristagna nella vescica creando le condizioni ideali per la formazione dei calcoli. I maschi sono tendenzialmente più colpiti delle femmine.

State attenti a questi sintomi:

leggi tutto…

Rimedi per piccoli problemi

Per mantenere il pelo brillante basta strofinare con uno straccio di cotone imbevuto in una soluzione al 50% di aceto ed al 50% di acqua tiepida: l’acidità dell’aceto gioverà alla pelle (il cui pH è appunto acido) ed avrà anche un’azione decongestionante. State attenti ad evitare gli occhi! leggi tutto…

Come comunica il gatto

Il linguaggio del corpo

Il gatto comunica con la coda, le orecchie, la testa e gli occhi. La coda rappresenta però l’aspetto di cui è più difficile dare un’interpretazione in quanto il suo movimento contribuisce al mantenimento dell’equilibrio e, dal punto di vista psicologico, esprime uno stato di disagio dell’animale sbilanciato fra due desideri opposti. leggi tutto…

Igiene e pulizia

Pulizia

Il gatto è un animale molto pulito; raramente occorre lavarlo, solo nel caso in cui si sporchi con sostanze nocive, come olio di motori, vernici ecc., dato che si pulirebbe leccandosi e quindi inghiottendole. In questo caso occorre ricorrere ad un bagno (ma solo se il gatto ha confidenza con l’acqua) oppure a spugnature con un panno bagnato in acqua tiepida e aceto; è meglio evitare gli shampoo perchè in genere sono profumati e il gatto non ama questi odori. leggi tutto…