IL TUO AIUTO è PREZIOSO!

Menu+

Cura del gatto

Animali a rischio colpo di calore

Ho sete!Arriva l’estate e ovviamente anche il caldo che come ogni anno si abbatte sulle persone. L’ondata di caldo mette a dura prova anche la salute di cani, gatti e tutti gli altri animali domestici, che avvertono il caldo come noi e ne subiscono le conseguenze.

Anche per loro esiste il temuto colpo di calore, come per gli esseri umani. Ogni anno cani e gatti rischiano la vita perché anziani, cardiopatici o obesi.

Il colpo di calore rappresenta una situazione seria e pericolosa per i nostri animali, ma il proprietario ben informato e attento può facilmente prevenire o affrontarla in maniera ottimale.

Ecco i consigli per far convivere bene gli animali di casa con l’afa estiva:

leggi tutto…

Meglio in due

micettiAnche i gatti soffrono la solitudine!

E’ un mito ormai sfatato che i gatti siano “opportunisti” e si affezionino alla casa e non alle persone. La realtà è molto diversa, soprattutto per i micini…

Quando la famiglia è al lavoro e i ragazzi a scuola, il micio resta solo: per un pochino s’inventa dei giochi, poi s’annoia e s’intristisce. E’ facile in questo caso che cerchi di attirare l’attenzione salendo sui mobili, facendo cadere gli oggetti, e altri piccoli guai… I veterinari comportamentalisti la definiscono “ansia da luogo chiuso”; il gattino diventa nervoso e, in qualche caso, può andare in depressione.

leggi tutto…

Riconoscere i segnali di stress

Il gatto è un animale abitudinario e molto sensibile, pertanto tutte le situazioni che rappresentano un cambiamento, anche lieve, può diventare per il micio una fonte di stress.

Spesso lo stress nel gatto è legato a difficoltà di adattamento a cambiamenti ambientali o relazionali.

Esaminiamo le principali situazioni stressanti:

leggi tutto…

Adotta un gatto FIV!

fiv

Ho la FIV: l’avresti mai detto?

Sì, è un gatto “FIV-positivo” e come lui ce ne sono tantissimi altri. Gatti che stanno bene, che possono vivere oltre dieci anni senza manifestare la malattia, ma che per ignoranza, paura e cattiva informazione sono spesso condannati all’isolamento quando non alla soppressione.

Cos’è la FIV?

Il FIV (anche conosciuto come AIDS felino) è un virus che colpisce i gatti e causa immunodeficienza. Ciò significa che i gatti FIV-positivi hanno difese immunitarie più deboli, per cui sono più soggetti a contrarre malattie e hanno meno risorse per combatterle.

Come si fa a sapere se un gatto è positivo alla FIV?

Si fa un piccolo prelievo di sangue e tramite un test rapido (10 minuti) si può sapere se il gatto è FIV-positivo. I test sono attendibili, ma per una maggiore attendibilità vanno fatti su gatti di età non inferiore ai 4-6 mesi: per questo non si fanno sui gattini appena svezzati. Comunque, la probabilità che un gattino abbia contratto il virus, anche se nato da una gatta FIV-positiva, è bassa. Infatti, la trasmissione del virus da madre a gattino, benchè possibile, è rara.

leggi tutto…

Perché sterilizzare una gatta?

Una gatta raggiunge la maturità sessuale a circa 6 – 10 mesi; da quel momento in poi va in calore 2 volte all’anno (solitamente in autunno e primavera), e dopo una gestazione di circa 60 giorni partorisce 3-4 gattini.
Lo schema illustra cosa succede dopo soli 16 mesi di libera procreazione (considerando solo 2 femmine a parto)…
Si calcola che una gatta non sterilizzata e la sua prole potrebbero procreare circa 420.000 gatti in 7 anni! leggi tutto…

Le vostre domande

Il gatto sta dentro o fuori casa?
Molti sono convinti che per tenere un gatto sia necessario lasciarlo scorrazzare all’aperto. Invece il gatto vive felice in un appartamento di cui apprezza particolarmente le stanze più frequentate, meglio se arredate con morbide poltrone. leggi tutto…