😢Wip ci ha lasciato.
Ciao piccolo dolce sfortunato cagnolino,grazie per averci insegnato a non mollare mai,grazie della tua compagnia e della tua voglia di vivere e cercare coccole.
Ci mancherai tantissimo.

Questa era la sua storia:

04/01/2013

Già da alcuni giorni, nel maggio del 2010, circolava freneticamente tra le varie associazioni animaliste e volontari autonomi l’appello per trovare casa a un cane di piccola taglia, di nome Wip, rimasto paralizzato perchè investito da un’auto. Wip, originario di Napoli, si era trasferito assieme alla famiglia che lo aveva adottato da cucciolo nella città di Pisa, dove poco tempo dopo venne travolto in una via del centro, riportando gravi lesioni alla spina dorsale. Wip veniva infatti lasciato girare da solo per strada. Soccorso dai passanti e portato subito da un veterinario, si potè risalire grazie al microcip alla famiglia adottante, la quale famiglia si disse subito impossibilitata a poter accudire un cane paraplegico.

Entra in scena a questo punto una autentica amante degli animali, la signora Roberta, la quale si accollò immediatamente tutte le spese per le cure e le terapie da fare a Wip, nella speranza che potesse riprendere anche parzialmente la sua autonomia, terapie che sono durate oltre tre mesi. Nel frattempo Roberta lanciava a tutte le associazioni animaliste un appello per la definitiva adozione della sfortunata quanto simpatica bestiola.
Giunta notizia a Lo Scudo di Pan, nella cui casa-rifugio erano ospitati già tre cani paraplegici, la segreteria si metteva in contatto con Roberta per dare la sua disponibilità all’accoglienza permanente di Wip, che da quel momento vive con noi e attende, magari, un’adozione a distanza!

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com