adottato a distanza da Letizia Barzagli & Giannetto Scarabicchi

Palmiro è un certosino non puro, dal carattere molto particolare: ovvero è diffidente, oltremodo pauroso e poco amante dei suoi simili. Così poco amante che la famiglia dove viveva non riuscì a farlo convivere con gli altri due gatti di casa. Pensarono bene quindi di portarlo nella nostra casa-rifugio….. dove di gatti ce ne sono a decine e decine!

Noi de Lo Scudo di Pan avemmo l’accortezza di fargli fare un”inserimento” nella struttura molto graduale, portandolo dapprima nella camera da letto degli Umani che custodiscono permanentemente la casa-rifugio. Palmiro si infilò subito sotto il letto, e lì c’è rimasto per circa tre mesi, senza mai uscirne. Poi ha cominciato a farsi vedere sopra il letto ma dandosela a gambe levate non appena qualcuno entrava in camera, quindi finalmente a non fuggire più per nascondersi.

A questo punto si è tentato di portarlo nel reparto gatti, ma nel giro di tre settimane durante le quali si era rifugiato in un pertugio senza mai uscirne, Palmiro dallo stress aveva perso quasi tutto il pelo, rimanendo praticamente… nudo.

Riportato prontamente in camera da letto, è ricominciato tutto il percorso di mesi prima, ovvero: lunga permanenza sotto il letto senza farsi mai vedere; soste sopra il letto con immediata fuga appena una porta si apre; piena fiducia nell’ambiente e nei custodi con cui ora dorme serafico sopra il letto. Palmiro come avrete capito è un gatto che rimarrà a vita da noi, lo si può solo adottare a distanza e la persona adatta per tale adozione potrebbe avere un carattere timido e introverso come il suo. Non è una buona idea?

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com