MORSBAGS è un bel progetto nato in Inghilterra circa tre anni fa grazie all’energia e alla sensibilità di una giovane donna di nome Claire Morsman. Un progetto, vi assicuro, a cui è davvero difficile rimanere indifferenti.

Forse non tutti sanno che ogni minuto nel mondo si consumano circa 1 milione di buste di plastica, migliaia delle quali finiscono nell’ambiente: intrappolate negli alberi e nei cespugli, lungo le strade e soprattutto nel mare, dove gli animali marini le scambiano per cibo, le ingeriscono e muoiono. Ognuna di queste buste viene utilizzata in media per appena 20 minuti, ma dopo essere stata buttata via, impiega da 200 a 1000 anni per fotodegradarsi e disperdersi nell’ambiente in tanti minuscoli pezzetti di plastica tossica che contamina l’ambiente e minaccia la salute di tutti gli esseri viventi, esseri umani inclusi.

L’idea di morsbags.com, un luogo virtuale sul web che riunisce persone di tutto il mondo, consiste nel realizzare, da soli o in compagnia, delle borse di stoffa utilizzando vecchie tende, lenzuoli o qualsiasi altro tessuto riciclabile. Queste borse, che si chiamano appunto morsbags, possono essere utilizzate più e più volte e rappresentano una soluzione immediata alle normali buste di plastica. Una volta cucite, le borse vengono distribuite gratuitamente ad amici e parenti (ricevere qualsiasi tipo di pagamento o donazione è assolutamente vietato!) o comunque a chiunque abbia voglia di dire NO alla plastica.

Unitevi a noi!

Immagine 2banner

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com