Ti ho dato nome “Merlina” perchè per me sei stata quasi magica, una corva indiana bellissima, intelligente e con un senso dello humor enorme. Quando ti trovai, tre anni fa, non potevi volare: l’ala era danneggiata e una veterinaria della LIPU te la amputò. In mia compagnia hai passato giorni tranquilli nella grande voliera, in giardino. Ogni volta che passavo accanto a te mi salutavi con un festoso “caw, caw, caw!”

Poi… ti ho perduta per sempre! L’altra notte una volpe è entrata in giardino e…
Merlina cara, mi manchi tantissimo, ma mi consolo pensando che ora potrai volare di nuovo. Tua Fiona.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com