COME COMPORTARSI IN CASO DI ANIMALI FERITI O IN DIFFICOLTÀ
Lo Scudo di Pan Onlus, Associazione Animalista senza scopo di lucro, da sempre attiva nella tutela degli animali abbandonati e in difficoltà, promuove due serate in compagnia di esperti professionisti, per imparare a gestire piccole e grandi emergenze.

Sappiamo purtroppo che ogni anno migliaia di animali sono vittime di incidenti sulle nostre strade: basti pensare che l’80% degli animali domestici che vengono abbandonati ogni anno in Italia (circa 130.000 all’anno) sono coinvolti in incidenti stradali anche mortali. E non di rado anche molte altre specie animali subiscono gravi danni su strada.

Dalla scorsa estate il nuovo Codice della Strada impone l’obbligo di soccorso agli animali incidentati; le nuove norme introducono il principio secondo cui anche gli animali hanno diritto al soccorso. Il responsabile di un incidente che non si fermerà e non si adopererà per assicurare un tempestivo soccorso agli animali coinvolti, oppure per chiamare aiuto, rischierà una sanzione amministrativa.

Ma spesso capita anche di trovare animali feriti vaganti, fuggiti dal luogo dell’incidente, magari sfiniti e terrorizzati. Fermarsi e cercare di aiutarli è un atto di umanità e di civiltà.
Si rende dunque necessario conoscere le modalità di comportamento in tali difficili situazioni.

Queste serate, coadiuvate dall’aiuto di preziosi relatori, professionisti nel campo della veterinaria o tutori della legge, hanno lo scopo di dare ai partecipanti un’idea di come praticare un primo soccorso tempestivo ed efficace agli animali in difficoltà, nell’attesa di contattare un veterinario per esami più approfonditi.
I temi trattati sono:

  • Come avvicinarsi senza farli fuggire, senza farsi aggredire e soprattutto senza procurare loro ulteriore danno.
  • Come valutare i parametri vitali di base: respirazione, stato di coscienza, eventuale sanguinamento, ecc…
  • Come toccarli senza pericolo in caso di evidenti segni di malattia (rogna, dermatiti, parassiti).
  • Saper praticare le corrette manovre di stabilizzamento e caricamento in auto.
  • Come tenerli in isolamento in caso passi del tempo prima di portarli da un veterinario.
  • Cosa tenere in auto per un soccorso improvvisato (buste di plastica, guanti, vecchie coperte, come improvvisare un trasportino con una scatola pieghevole, cibo di emergenza…)
  • A chi rivolgersi in caso di ungulati, rapaci, nutrie e altri animali selvatici che a volte si possono trovare feriti nelle strade vicinali.

Per chi non se la sente di prestare soccorso in prima persona, ma desidera comunque aiutare un animale ferito o in difficoltà, verrà spiegato chi chiamare per il soccorso e per l’identificazione tramite microchip e tatuaggio.
A tutti i partecipanti verrà lasciato l’elenco dei numeri utili da contattare in caso di emergenza, per Arezzo città e le nostre vallate. Da tenere sempre in auto!

Parleranno al pubblico in sala: il dott. PAOLO OMIZZOLO (veterinario USL 8 Arezzo), le dott.sse FEDERICA TARQUINI e LAURA ANDREOLI (veterinarie in libera professione); il Maresciallo dei Carabinieri FABIO RIZZO; DONATO MARMORINI Vigilanza WWF Italia – Nucleo di Arezzo.

Queste due importanti serate, organizzate dallo Scudo di Pan e Patrocinate dal Comune di Arezzo, si terranno nei giorni del 10 e 17 febbraio 2011, presso l’Auditorium “Aldo Ducci” in via Cesalpino 53  (accanto al Palazzo Comunale), dalle ore 21,00 alle 23,00. Ingresso libero.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com