IL REGOLAMENTO INTERNO

Come tutte le più efficienti Associazioni, lo Scudo di Pan è dotato di un Regolamento Interno valido per tutti i Soci Volontari aderenti; poche regole essenziali che rendono più semplice e trasparente l’organizzazione delle varie iniziative.

spazio2.gif
1 – E’ fatto divieto assoluto a ciascun Socio di denigrare a mezzo e-mail, sms, lettera, azioni o altro sia l’organizzazione, sia i dirigenti, sia qualunque altro Socio. L’uso di epiteti o resoconti personali di qualunque accadimento può essere di danno alla Organizzazione e quindi è vietato. Se si ritiene che le imputazioni siano gravi, il percorso obbligatorio è quello di chiedere una audizione al Consiglio Direttivo, per riferire e chiedere sostegno. Chi si rende responsabile di tali iniziative denigratorie sarà censurato dal Consiglio Direttivo con un richiamo ufficiale tramite comunicazione scritta. Al terzo richiamo c’è l’espulsione dalla Associazione per indegnità. Se una denigrazione è grave, il Consiglio Direttivo può decidere l’espulsione immediata.

spazio2.gif
2 – Lo Scudo di Pan è una Organizzazione strutturata con organismi responsabili, i cui dirigenti hanno l’obbligo di garantire il perseguimento dei fini statutari, il rispetto dei valori che ci ispirano, nonché la valutazione dell’opportunità di qualunque iniziativa a nome e per conto de Lo Scudo di Pan. E’ fatto divieto assoluto ai singoli Soci di prendere iniziative a nome dell’Organizzazione, se non dopo esplicito consenso del Consiglio Direttivo e non dei singoli dirigenti. I singoli dirigenti hanno la responsabilità di attivare rapidamente il Consiglio Direttivo per dare risposte sollecite ai Soci promotori.

spazio2.gif
3 – Lo Scudo di Pan evita la collaborazione con iniziative di Partiti & Associazioni politiche, per non caratterizzare con finalità extra statutarie la nostra attività. Naturalmente resta impregiudicata la collaborazione con le Istituzioni Locali, secondo le valutazioni del Consiglio Direttivo.

spazio2.gif
4 – Lo Scudo di Pan è una Associazione Animalista e Ambientalista, nata come realtà locale ed è sua intenzione rimanere tale. Coprire interamente la Provincia di Arezzo è un traguardo da raggiungere con il tempo. Lo spirito prevalente de Lo Scudo di Pan è quello dell’assistenza immediata agli animali sofferenti. La dialettica con altre Associazioni animaliste, ambientaliste e sociali in genere, nonché i rapporti con le istituzioni locali di riferimento, per quanto importanti ed urgenti, non possono assorbire energie umane e materiali che vadano a detrimento dell’assistenza agli animali in difficoltà. Ciò non toglie che operazioni di soccorso verso persone che accudiscono numerosi animali, o verso Associazioni animaliste in difficoltà, sparse sul suolo nazionale, vengano comunque effettuate, ma con il consenso dato di volta in volta dal nostro Consiglio Direttivo.

spazio2.gif
5 – Le accoglienze di cani e gatti o altri animali nella casa-rifugio de Lo Scudo di Pan dovranno essere concordate con il Socio Maria Pia Giommetti, direttrice della struttura e responsabile della salute e del benessere degli animali qui accolti.

spazio2.gif
6 – In caso di improvvise dimissioni di un membro del Consiglio Direttivo, o della sua espulsione dall’Associazione per indegnità o gravi comportamenti contrari all’etica e allo spirito dell’Associazione stessa, non verrà sostituito all’interno del Consiglio fino alla termine del mandato triennale. Nel caso in cui sia il Presidente a dare le dimissioni, il suo posto verrà preso dal vice-presidente fino al termine del mandato triennale.

spazio2.gif
7 – Il Socio munito di indirizzo di posta elettronica è obbligato a leggere quei comunicati della Segreteria che recano come oggetto: COMUNICATO INTERNO N°…, e dare riscontro della lettura effettuata.

spazio2.gif
8 – I Soci che vengono accolti dopo l’entrata in funzione del presente regolamento, hanno il diritto e il dovere di un anno di prova, con l’espletamento delle attività minime di collaborazione con Lo Scudo di Pan. Dopo un anno dal giorno dell’iscrizione, il rinnovo della tessera e la conseguente appartenenza a Lo Scudo di Pan è subordinato alla valutazione del Consiglio Direttivo sull’operato del nuovo Socio, e viceversa alla valutazione del nuovo Socio sulla condivisione del funzionamento de Lo Scudo di Pan.

spazio2.gif
9 – Come previsto dal nostro Statuto (art. 4 comma 6), il presente Regolamento Interno può essere modificato e aggiornato dal Consiglio Direttivo (art.7 comma 6 alla lettera “d”). Tutti i Soci, vecchi e nuovi, hanno il diritto di essere messi al corrente di tali cambiamenti.

spazio2.gif

10 – I Soci in prova, che debbono far trascorrere un anno prima di essere promossi “scudieri” a tutti gli effetti, possono partecipare all’Assemblea annuale, e nel caso di rinnovo del Consiglio Direttivo possono esprimere tramite il voto le loro preferenze, ma non possono essere eletti “Consigliere” per quel triennio.

spazio2.gif

11 – Un socio che non abbia superato l’anno di prova per motivi personali, e che dopo un certo lasso di tempo voglia provare a rientrare in Associazione avendo superato il periodo di difficoltà che gli hanno impedito di essere “operativo”, può chiedere al Consiglio Direttivo di essere nuovamente messo alla prova. Il C.D. valuterà attentamente la richiesta, sottoponendo il richiedente, in caso di accettazione, ad una prova di soli sei mesi.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com