In genere siamo noi de Lo Scudo di Pan che portiamo gli animali dai veterinari, ma per Giuditta è stato esattamente il contrario. Soccorsa da N. e L., portata nel loro ambulatorio e curata per riassestarle una zampa posteriore schiacciata da un’auto, dopo una ventina di giorni di degenza ci è stata da loro consegnata guarita, vaccinata, sterilizzata e… battezzata: Giuditta appunto.

Giuditta era una gatta già anziana nell’agosto del 2008, quando entrò nella casa-rifugio. La sua età avanzata la si può notare anche dal colore del pelo, che da nero sta via via prendendo riflessi rossicci. E’ probabile che lei non abbia mai abitato in famiglia, e che non conosca il piacere di essere stata l’unica gatta coccolatissima di casa. Forse, se sapesse che qualcuno la vorrebbe adottare anche solo a distanza, ne sarebbe felicissima, grata a quella persona per il resto della sua vita.

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com