La storia di Gigio ci viene raccontata direttamente da Giusy, la persona che ce l’ha portato:

“Gigio è arrivato fuori casa mia nella primavera del 2014. Gli davamo da mangiare ma ha continuato a vivere da randagio fuori casa. Così fino a maggio 2015 quando, dopo un paio di giorni di assenza, è ritornato in condizioni critiche. La veterinaria disse che era stato sicuramente investito poiché non riusciva a stare in piedi… si alzava, barcollava e andava giù. Inoltre gli si era ruotata la testa in una strana posizione, cosa che un pochino si vede ancora.
È stato ricoverato per una settimana e poi riportato a casa dove piano piano si è ripreso. Nell’effettuare le analisi del caso si è scoperto avere anche la felv… A luglio 2015 era stato adottato da una ragazza che, avendo un altra gatta felv, prese anche Gigio. La gatta morì un anno dopo e lei non se l’è sentita più di tenere il povero Gigio… Adesso Gigio avrà intorno ai 5 anni e vive serenamente allo Scudo di Pan!”

gigio

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com