Il governo nella legge finanziaria 2009 ha tagliato di oltre un milione di euro i fondi destinati alla lotta al randagismo rispetto agli stessi previsti dalla finanziaria 2008. I tagli sul triennio 2009-2011 ammontano a circa 5 milioni di euro. Così non si combatte il randagismo e soprattutto si rischia di bloccare le sterilizzazioni. Non dimentichiamo che in Italia sono oltre 700.000 i randagi tra quelli ospitati in canile e quelli ancora allo stato brado e questo secondo i dati dello stesso ministero della Salute. Ora sappiamo anche che ci sono migliaia di comuni senza canili sia al sud che nel nord Italia.
Firmiamo per dire No al taglio dei fondi e per chiedere al governo di ripristinarli almeno secondo le previsioni della precedente finanziaria.
le firme saranno inviate al presidente del consiglio in occasione della giornata di lotta contro i tagli ai fondi del randagismo che si svolgerà nella seconda metà del mese di giugno 2009.

http://www.firmiamo.it/noaitaglifondirandagismo

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com