Domenica 17 aprile a Firenze: Corteo nazionale contro il massacro degli agnelli e dei cani di Jo Fiori e Simone Righi, vergognosamente uccisi in Spagna.

Il corteo si articolerà in due parti, come due sono le ingiustizie commesse ai danni di INNOCENTI, contro cui intende protestare. Nella prima parte, tramite l’ausilio di un MAXISCHERMO DI 12 MQ, ci muoveremo lungo le vie del centro fiorentino, mostrando la realtà sui mattatoi e sul massacro degli agnelli.

Ogni anno 3 milioni di agnelli e decine di milioni di animali vengono consumati a causa di congetture, abitudini e tradizioni primitive, per il solo scopo di compiacere il palato umano.
Molta gente è perlopiù ignara di ciò che è accaduto al proprio pasto quando era ancora un animale.
Ogni animale è una vita, una vita che nel caso di un agnello, viene barbaramente stroncata a pochi mesi dalla nascita. Strappato alla madre, costretto a vivere in spazi angusti finché non viene appeso a un gancio e sgozzato, segue così seppur prematuramente, il triste e macabro destino di milioni di esseri senzienti, schiavizzati e fatti a pezzi dall’uomo nei suoi allevamenti lager.
TUTTI ESSERI INNOCENTI.

Nella seconda parte del corteo, ci muoveremo in direzione del Consolato di Spagna per protestare contro un’altra ingiustizia ai danni di un INNOCENTE.
Holly, Vito e Maggie, i tre cani di Jo Fiori e Simone Righi sono stati uccisi il 17 settembre 2007 a Puerto Real, in provincia di Cadice, Spagna, presso una pensione privata a pagamento per animali a cui erano stati affidati da Jo e Simone per 4 giorni.
La Spagna è tristemente famosa per le sue perreras e per l’assassinio di massa che opera nei confronti dei randagi.
Il corpo di uno dei tre cani, Holly, è stato rinvenuto in una cella frigorifera della pensione; tramite l’autopsia è stato possibile accertare il decesso a causa di un paralizzante muscolare (illegale) utilizzato per l’eutanasia. Jo e Simone hanno denunciato il canile e entro il 2001 verrà celebrato il processo che vede 7 imputati per l’orrendo e immotivato omicidio dei tre cani, membri della famiglia. Il canile è stato chiuso il 23 novembre 2007 dal Giudice del Tribunale di Puerto Real.
Come se non bastasse, durante la manifestazione indetta a Cadice il 7 ottobre 2007 contro il canile lager, Simone viene arrestato e condannato a 5 anni di carcere con false accuse.
Il Comune di Cadice sovvenzionava il canile per il sacrificio degli animali.
Proietteremo sul maxischermo i filmati che dimostrano la sua innocenza, e Simone e la sua compagna parleranno tramite le casse davanti al Consolato Spagnolo a cui mostreremo tutta la nostra rabbia e indignazione.

DOMENICA 17 APRILE TUTTI AL CORTEO IN DIFESA DEGLI INNOCENTI!
PER NON GIUSTIZIARE GLI AGNELLI, PER DARE GIUSTIZIA A JO FIORI E SIMONE RIGHI!!!

Organizzatori: Laverabestia.org e L.I.D.A. – Lega Italiana dei Diritti dell’Animale

Movimenti aderenti: ANIMALS ASIA FOUNDATION – APAS – Associazione Protezione Animali San Marino – ASAV – Associazione Salvezza Animali Versilia – Onlus – CEDA – Comitato Europeo Difesa Animali – Onlus – GUIDAVERDE SOS ANIMALI – LAMENTO RUMENO – Onlus – LAVERABESTIA.ORG – L.I.D.A. – Lega Italiana dei Diritti dell’Animale Firenze – Onlus – LO SCUDO DI PAN – Onlus – MOVIMENTO UNA – MOVIMENTO VEGETARIANO NO ALLA CACCIA – OIPA Firenze – Onlus – PRO ANIMALS Onlus – PRO BIOS – VERDI della Toscana

Il corteo e’ stato ufficialmente autorizzato dalla Questura. Quasi sicuramente partira’ da P.za della Repubblica e arrivera’ in Via dei Servi (Sede del Consolato Spagnolo ).

Sono in allestimento alcuni autobus da varie città, se qualcuno intende organizzarne lo comunichi all’indirizzo casaledagelli@yahoo.it (Damiano Gori – Laverabestia.org):

PULLMAN:
Dall’Emilia Romagna: Paolo ‘Syberia’ 335 5203696 – sy73@filospinato.com
Da Caserta – Napoli – Roma (fermata Romana del bus presso il parcheggio dell’Anagnina verso le ore 09.30): Mimmo ‘Mentechemente’ 334 1142919 mentechemente@gmail.com
Da Torino : Ylenia 328 7757508 animalistanata@libero.it
Da Brescia: Paolo PC – paolo_p@hotmail.com oppure Claudia Covre cla966@gmail.com il cell.349.8067273 (lasciare un messaggio)

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com