Addio Cleo Cleopatra, stamani ti abbiamo aiutato a non soffrire più!
La tua vita non è nata sotto una buona stella, nonostante il nostro amore non ti sia mai mancato.
Quando ti abbiamo accolto tra noi, nell’ottobre del 1998, eri grande come un piumino da cipria, avevi appena due mesi ed eri candida come la neve, con cinque “stelline rosa” sul nasino.
Sei stata la prima compagna di Flippo Flippo, il suo primo amore. Poi la famiglia è cresciuta a dismisura, non per nascite avvenute in casa ma per le continue accoglienze di cani e gatti.
Nell’aprile del 2006 hai visto nascere Lo Scudo di Pan, ma appena due mesi dopo, a giugno, ecco il primo grosso pericolo per la tua vita: un tumore osseo alla zampina anteriore sinistra stava per ucciderti.
Fu necessaria l’amputazione per salvarti. Hai accettato con dignità la tua menomazione, hai imparato a camminare in equilibrio e a superare gli ostacoli.
Hai sempre fatto festa al momento clou della giornata, quello della distribuzione del cibo: come ti piaceva mangiare!
Era una gioia per te e per noi che ti guardavamo… eri il nostro piccolo “squalo”!
Ma ultimamente, poco alla volta, la pappa non ti attirava più come prima. Da una ecografia, eseguita un mese fa, è risultato che un tumore al fegato ti stava portanto via da noi, questa volta per sempre.
Troppo anziana per essere operata, e la zampina anteriore rimasta non ce la faceva più a tenerti in piedi. E’ stata una agonia breve ma molto dolorosa, per te e per noi.
Fintanto che il cibo non lo volevi neppure più vedere. E così… stamani ti abbiamo aiutato a non soffrire più!
Ora riposi accanto al tuo Flippo Lippo, che ti ha preceduto nell’attraversamento del ponte.
Dirti che ci mancherai è scontato, ma vogliamo dirtelo ugualmente, con le lacrime agli occhi: addio Cleo Cleopatra.

Maria Pia e Andrea

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com